The Good Food – Reggio for Norcia

Promotori: Canali&C.
Caffè ARTI e Mestieri
Piccola Piedigrotta
Arci Reggio Emilia
Boorea
Food Innovation Program
Progetto: Evento benefico
Unit: Brand Strategy
Creativity
Unconventional
Branding Spaces
Media
Digital

THE GOOD FOOD è un progetto di solidarietà nato a Reggio Emilia per aiutare la comunità di Norcia colpita dal terremoto: un incontro di sapori e tradizioni tra due territori profondamente diversi, ma entrambi colpiti negli ultimi anni dalla stessa tragedia.

Anticipato dalla conferenza dei Padri Benedettini di Norcia, l’evento si è svolto domenica 28 maggio in una Piazza Martiri del 7 luglio gremita di gente che ha assaporato le specialità dello street food e goduto delle tantissime attività curate dalle associazioni locali. Per tutta la giornata, i 23 espositori e promotori dei due territori hanno preparato e messo in vendita i loro prodotti, circondati da laboratori creativi per bambini, spettacoli, convegni e conferenze, show cooking e DJ set.

Alla sera, il Caffè Arti & Mestieri ha, invece, ospitato un appuntamento esclusivo: la cena benefica di gala preparata dagli chef Gianni e Federico D’Amato. Grazie alla generosità dimostrata da Reggio Emilia, lo street food e la cena di gala hanno insieme raccolto quasi 14 mila euro, destinati al Progetto Arca dell’associazione “I love Norcia” per sostenere, promuovere e valorizzare il territorio, favorendone la rinascita.

Il successo di THE GOOD FOOD è stato ottenuto grazie all’impegno e all’entusiasmo di persone e associazioni che hanno lavorato a titolo gratuito alla realizzazione dell’evento. Noi di Canali&C. abbiamo concepito l’intero processo di comunicazione e promozione del progetto, mettendo in campo le competenze dell’agenzia a 360°: un lavoro di squadra che, proprio come in un mosaico, è riuscito a rendere concreta l’anima del progetto.

Nello specifico, abbiamo curato l’organizzazione della conferenza stampa di presentazione che ha visto la partecipazione delle principali testate locali e regionali e seguito l’intero evento organizzando e coordinando anche tutti gli eventi collaterali allo street food. La Unit Creativa ha concepito il logo e l’intera campagna di lancio, declinata sui vari mezzi di comunicazione dalla Unit Media. La Unit Branding Spaces ha, invece, curato la gestione e l’allestimento degli stand, mentre la Unit Digital si è occupata della creazione del sito web e della gestione dei profili social Facebook e Instagram dell’evento, contribuendo ad aumentare l’attesa attraverso un piano editoriale che ha posto in rilievo i fooders e le associazioni promotrici.

Tutti i protagonisti coinvolti sono stati, infatti, intervistati, fotografati e raccontati con cura al pubblico attraverso le loro intime storie di vita legate al terremoto, leggibili sui profili social dell’evento. In questo modo, si è instaurato un rapporto di vicinanza, fratellanza e solidarietà umana che ha risvegliato il coinvolgimento emotivo insito in ognuno di noi: un sentimento che troppo spesso è solo il rumore di fondo di una vita rapita dal tran tran quotidiano, ma che, domenica 28 maggio, è diventato la sua vera e unica colonna sonora.